Benvenuti nella vostra guida definitiva ai viaggi in Cina! Questo vasto e affascinante Paese ospita una cultura ricca e antica, paesaggi mozzafiato, città vivaci e una cucina da leccarsi i baffi. Che siate interessati a esplorare i siti storici, a fare escursioni in montagna o semplicemente a immergervi nella cultura locale, la Cina ha qualcosa per tutti. Tuttavia, date le sue dimensioni e la sua complessità, pianificare un viaggio in Cina può essere travolgente. Questa guida è qui per aiutarvi. Dall’obbligo del visto ai trasporti, dal cibo all’alloggio, vi spiegheremo tutto ciò che dovete sapere per rendere il vostro viaggio in Cina un’esperienza indimenticabile.

Questa guida tratta i seguenti argomenti: Storia, Da dove iniziare, Visto, Quando andare, Lingua, Soldi, Bilancio, Trasporto, Treni cinesi, Alloggio, Cibo, Cultura, Festival, Cosa vedere, Vita notturna, Sicurezza, Cosa evitare, Internet, Itinerario di 30 giorni, Cosa comprare e dove, fatti divertenti, Link utili per il viaggio

La storia

Guida completa alla Cina per i viaggiatori, 2023
Guida completa alla Cina per i viaggiatori

La Cina, con la sua ricca storia e il suo patrimonio culturale, è una destinazione imperdibile per ogni viaggiatore interessato a esplorare le meraviglie dell’Estremo Oriente. Il Paese ha una storia di oltre 5.000 anni, che lo rende una delle civiltà più antiche del mondo. Dalla dinastia Shang (1600 a.C. – 1046 a.C.) alla dinastia Tang (618 d.C. – 907 d.C.), la Cina è stata testimone dell’ascesa e del declino di molte dinastie, ognuna delle quali ha lasciato un segno nell’arte, nell’architettura e nella cultura del Paese.

Uno dei punti di riferimento più iconici dell’antico passato cinese è la Grande Muraglia, una serie di fortificazioni costruite per proteggere la Cina dalle invasioni. Estesa per oltre 13.000 miglia, è la muraglia più lunga del mondo e testimonia l’ingegno e la determinazione del popolo cinese.

Durante la dinastia Ming (1368 d.C. – 1644 d.C.), la Cina ha assistito a una rinascita culturale e artistica, che ha visto la costruzione di alcuni dei monumenti più iconici del Paese, come la Città Proibita e il Tempio del Cielo. La dinastia Qing (1644 d.C. – 1912 d.C.) segnò un periodo di espansione e prosperità, con una crescita significativa della popolazione e dell’economia cinese.

Nel XIX secolo, tuttavia, le sorti della Cina hanno subito una svolta, diventando vittima dell’imperialismo e del colonialismo europeo. Le Guerre dell’Oppio e la Ribellione dei Boxer furono due grandi conflitti che sconvolsero la Cina in questo periodo, portando alla caduta della dinastia Qing e all’istituzione della Repubblica Cinese nel 1912.

Oggi la Cina è una nazione in rapido sviluppo, con una miscela di antiche tradizioni e modernità che sicuramente affascinerà qualsiasi viaggiatore. Dalle vivaci strade di Shanghai ai siti storici di Pechino, la Cina offre un’esperienza di viaggio unica e indimenticabile.

Da dove iniziare

Pechino

Se state programmando un viaggio in Cina, un buon punto di partenza è Pechino, la capitale della Cina. Pechino ospita alcuni dei luoghi più iconici della Cina, come la Città Proibita, il Tempio del Cielo e la Grande Muraglia Cinese. Potrete anche esplorare gli storici hutong della città, i tradizionali vicoli fiancheggiati da case a corte, e assaggiare la famosa cucina della città, come l’anatra alla pechinese.

Un’altra ottima opzione per iniziare il viaggio è Shanghai, la città più grande della Cina e centro finanziario globale. Shanghai è famosa per il suo skyline futuristico, i suoi monumenti storici come il Bund e la sua vivace vita notturna. La città offre anche molte opportunità per fare shopping, cenare ed esplorare la cultura cinese.

Altre destinazioni popolari da visitare in Cina sono Xi’an, sede del famoso Esercito di Terracotta, Guilin, nota per i suoi paesaggi mozzafiato, e Chengdu, dove è possibile sperimentare gli sforzi di conservazione dei panda cinesi e gustare la deliziosa cucina del Sichuan.

Indipendentemente dal luogo in cui sceglierete di iniziare il vostro viaggio, la Cina è ricca di tesori culturali e storici che aspettano di essere esplorati.

Visto

Ecco cosa dovete sapere come viaggiatori sul visto per la Cina:

  1. Tipi di visto: Esistono diversi tipi di visto per i viaggiatori che si recano in Cina, tra cui il visto turistico, il visto per affari e il visto per studenti. Dovrete richiedere il tipo di visto che corrisponde allo scopo della vostra visita.
  2. Procedura di richiesta: Potete richiedere un visto cinese tramite l’ambasciata o il consolato cinese nel vostro Paese o tramite un centro per la richiesta del visto. Dovrete compilare un modulo di domanda, fornire il vostro passaporto e una fototessera e pagare una tassa.
  3. Requisiti: I requisiti per il visto cinese variano a seconda del tipo di visto, ma in generale è necessario un passaporto valido con almeno sei mesi di validità residua, una prova dell’itinerario di viaggio e una prova dell’alloggio.
  4. Tempi di elaborazione: I tempi di elaborazione di un visto cinese variano a seconda dell’ambasciata o del consolato e del tipo di visto. È consigliabile richiedere il visto con largo anticipo rispetto al viaggio per evitare ritardi.
  5. Validità del visto: La validità di un visto cinese varia a seconda del tipo di visto e del numero di ingressi. I visti turistici sono generalmente validi per 30-90 giorni e consentono ingressi singoli o multipli.
  6. Estensione del visto: Se avete bisogno di prolungare il vostro soggiorno in Cina, potete richiedere un’estensione del visto tramite l’Ufficio di Pubblica Sicurezza (PSB) locale prima della scadenza del vostro attuale visto.
  7. Transito senza visto: Se state attraversando la Cina per raggiungere un’altra destinazione, potreste avere diritto a un transito senza visto se soddisfate determinati requisiti. Assicuratevi di controllare i requisiti per il visto prima del viaggio per evitare problemi.
  8. Spese per il visto: Le spese per il visto per la Cina variano a seconda dell’ambasciata o del consolato e del tipo di visto. Assicuratevi di controllare le tariffe e i metodi di pagamento prima di presentare la domanda.
  9. Controllo passaporti: All’arrivo in Cina, dovrete passare il controllo passaporti e presentare il passaporto e il visto. Assicuratevi di conservare il passaporto e il visto in un luogo sicuro durante il viaggio.
  10. Requisiti per l’uscita: Prima di lasciare la Cina, assicuratevi di seguire le procedure di uscita necessarie, tra cui la presentazione del passaporto e del visto, il pagamento di eventuali tasse e i controlli di sicurezza.

Quando andare

Cina

Il periodo migliore per visitare la Cina dipende dalle vostre preferenze di viaggio e dalle regioni che intendete visitare. In generale, l’alta stagione turistica in Cina va da aprile a ottobre, quando il clima è mite e la maggior parte delle attrazioni turistiche sono aperte. Tuttavia, questo è anche il periodo di maggiore affluenza, e la folla e i prezzi più alti sono comuni.

Se preferite evitare la folla e godere di prezzi più bassi, prendete in considerazione di viaggiare durante la stagione di spalla, che va da marzo ad aprile e da settembre a novembre. In questi mesi il clima è ancora piacevole e i paesaggi sono bellissimi, soprattutto in regioni come lo Yunnan e Guilin.

Se avete intenzione di visitare la Cina settentrionale, compresa Pechino e la Grande Muraglia, è meglio farlo durante i mesi autunnali o invernali, da settembre a febbraio, quando le temperature sono più fresche e c’è meno folla. Tuttavia, preparatevi al freddo e a possibili nevicate abbondanti.

Al contrario, se avete intenzione di visitare la Cina meridionale, tra cui Shanghai e Hong Kong, è meglio farlo durante i mesi primaverili o autunnali, quando il clima è mite e piacevole.

In definitiva, il periodo migliore per visitare la Cina dipende dalle vostre preferenze di viaggio, dalle regioni che intendete visitare e dalle attività che volete svolgere.

Lingua

Cinese mandarino

La lingua ufficiale della Cina è il cinese mandarino, parlato dalla maggioranza della popolazione. Tuttavia, nel Paese si parlano anche molti altri dialetti e lingue, tra cui il cantonese, lo shanghainese e il tibetano.

Come viaggiatore, può essere utile imparare alcune frasi di base in cinese mandarino per orientarsi nel Paese e comunicare con la gente del posto. Ecco alcune frasi utili per iniziare:

  • 你好 (nǐ hǎo) – Salve
  • 谢谢 (xiè xiè) – Grazie
  • 对不起 (duì bù qǐ) – Mi dispiace
  • 再见 (zài jiàn) – Addio
  • 不要 (bù yào) – Non voglio/non mi serve
  • 多少钱 (duō shǎo qián) – Quanto costa?
  • 这个 (zhè gè) – Questo
  • 帮我 (bāng wǒ) – Aiutatemi
  • 我不会说中文 (wǒ bù huì shuō zhōng wén) – Non parlo cinese
  • 麻烦你 (má fan nǐ) – Scusatemi/scusate il disturbo

È anche importante notare che il cinese scritto utilizza i caratteri piuttosto che le lettere, quindi può essere utile imparare alcuni caratteri di base per le indicazioni stradali, i trasporti e il cibo. Ad esempio:

  • 餐厅 (cān tīng) – Ristorante
  • 卫生间 (wèi shēng jiān) – Servizi igienici
  • 地铁 (dì tiě) – Metropolitana
  • 火车站 (huǒ chē zhàn) – Stazione ferroviaria
  • 入口 (rù kǒu) – Ingresso
  • 出口 (chū kǒu) – Uscita
  • 左转 (zuǒ zhuǎn) – Girare a sinistra
  • 右转 (yòu zhuǎn) – Girare a destra

Imparare alcune frasi e caratteri di base può rendere il vostro viaggio in Cina molto più piacevole e memorabile.

Il denaro

Yuan cinese

La valuta ufficiale della Cina è lo Yuan cinese (CNY), noto anche come Renminbi (RMB). Come viaggiatore, è importante capire la valuta e come utilizzarla durante il viaggio.

Ecco alcuni elementi chiave da tenere a mente:

  1. Cambio valuta: È possibile cambiare la valuta straniera in Yuan cinesi presso banche, aeroporti e hotel. È bene confrontare i tassi di cambio e le commissioni prima di cambiare la valuta.
  2. Contanti contro credito: anche se le carte di credito sono sempre più accettate nelle grandi città e nelle zone turistiche, i contanti sono ancora la forma di pagamento più utilizzata in Cina. È una buona idea portare sempre con sé del denaro contante, soprattutto quando si viaggia in zone rurali.
  3. Bancomat: Gli sportelli bancomat sono ampiamente disponibili nelle principali città e nelle zone turistiche e molti accettano carte di debito e di credito internazionali. Assicuratevi di verificare con la vostra banca che la vostra carta funzioni in Cina e di evitare le spese per le transazioni internazionali.
  4. Banconote di piccolo taglio: È una buona idea portare con sé banconote di piccolo taglio, poiché molti venditori potrebbero non essere in grado di cambiare banconote più grandi, soprattutto nelle zone rurali.
  5. Simboli valutari: Lo Yuan cinese è indicato con il simbolo “¥” e talvolta è indicato come “RMB”. Attenzione a non confonderlo con lo yen giapponese o con altri simboli valutari simili.

In generale, è una buona idea familiarizzare con la valuta prima di recarsi in Cina e avere un mix di contanti e carte di credito per il viaggio.

Budget per un viaggio in Cina su base giornaliera

Il budget giornaliero per viaggiare in Cina può variare notevolmente a seconda del tipo di viaggiatore e dei luoghi che si desidera visitare. Ecco una stima approssimativa di quanto si può spendere al giorno:

  1. Viaggiatori economici: Per i viaggiatori economici, il costo giornaliero del viaggio può essere di circa 200-300 RMB (30-45 USD). Questo include soggiornare in alloggi economici come gli ostelli, mangiare alle bancarelle di cibo locale e ai venditori ambulanti, utilizzare i mezzi di trasporto pubblico e visitare attrazioni o punti di riferimento gratuiti.
  2. Viaggiatori di fascia media: Per i viaggiatori di fascia media, il costo giornaliero del viaggio può aggirarsi intorno ai 400-800 RMB (60-120 USD). Questo include il soggiorno in hotel di fascia media o in alloggi Airbnb, il consumo di pasti in ristoranti locali, l’uso di taxi o di mezzi di trasporto privati e la visita di attrazioni o punti di riferimento a pagamento.
  3. Viaggiatori di lusso: Per i viaggiatori di lusso, il costo giornaliero del viaggio può essere di circa 1.000-2.000 RMB (150-300 USD) o più. Questo include il soggiorno in hotel o resort di lusso, la cena in ristoranti di alto livello, i tour o i trasporti privati e la visita di attrazioni o punti di riferimento esclusivi.

Si noti che queste stime non includono il costo del biglietto aereo o dei visti, che possono aggiungere spese significative al vostro budget di viaggio. Inoltre, i prezzi possono variare a seconda della stagione, della città e delle attività o attrazioni specifiche a cui si sceglie di partecipare.

Trasporto

Shanghai, Cina
Shanghai, Cina

I trasporti in Cina sono generalmente efficienti, convenienti e comodi, con molte opzioni tra cui scegliere a seconda del budget e dello stile di viaggio. Ecco alcune delle opzioni di trasporto più popolari per i viaggiatori in Cina:

  1. Viaggi aerei: La Cina dispone di una rete ben sviluppata di aeroporti che offrono voli nazionali e internazionali. Tra le principali compagnie aeree cinesi figurano Air China, China Eastern Airlines e China Southern Airlines. Per prenotare i voli, potete utilizzare agenzie di viaggio online come Ctrip(https://www.ctrip.com/) o Fliggy(https://www.fliggy.com/).
  2. Treni ad alta velocità: La rete ferroviaria cinese ad alta velocità è la più estesa al mondo e copre molte delle principali città e destinazioni turistiche. I treni sono veloci, confortevoli e offrono un ottimo modo per vedere la campagna. È possibile prenotare i biglietti del treno attraverso il sito ufficiale delle Ferrovie cinesi(https://www.12306.cn/) o attraverso agenzie di viaggio online come Ctrip e Fliggy.
  3. Autobus: Gli autobus sono un mezzo di trasporto comune in Cina, soprattutto per gli spostamenti a breve distanza tra le città o all’interno di una stessa città. Gli autobus a lunga percorrenza sono generalmente più economici dei treni, ma possono essere meno confortevoli e richiedere più tempo. Tra le compagnie di autobus più note in Cina ci sono China Bus Guide(https://www.chinabusguide.com/) e China Bus Ticket(https://www.chinabusticket.com/).
  4. Taxi: I taxi sono ampiamente disponibili nelle principali città e sono un modo conveniente per spostarsi. Assicuratevi di utilizzare taxi autorizzati e di negoziare sempre la tariffa prima di salire in macchina. Tra le app di ride-hailing più diffuse in Cina ci sono Didi(https://www.didiglobal.com/) e Meituan(https://www.meituan.com/).
  5. Metropolitane: Molte delle principali città cinesi dispongono di sistemi di metropolitana puliti, efficienti e convenienti. Le mappe e i cartelli della metropolitana sono generalmente in cinese e in inglese, il che facilita la navigazione dei viaggiatori stranieri. È possibile acquistare i biglietti della metropolitana in stazione utilizzando contanti o una carta di trasporto.
  6. Bike sharing: Il bike sharing è una modalità di trasporto popolare in molte città cinesi, con aziende come Mobike(https://mobike.com/global/) e Ofo(https://www.ofo.com/) che offrono servizi di noleggio biciclette convenienti e comodi.

I treni cinesi

La Cina dispone di una vasta rete ferroviaria, con treni ad alta velocità che collegano le principali città del Paese. Il sistema di treni ad alta velocità in Cina, noto come CRH (China Railway High-speed), è uno dei più veloci ed efficienti al mondo, con treni che viaggiano fino a 350 km/h (217 mph).

I treni ad alta velocità in Cina offrono un modo comodo e conveniente di viaggiare tra le città, con servizi moderni come il Wi-Fi e la ristorazione a bordo. Sono disponibili diverse classi di posti, tra cui prima classe, business class e seconda classe, con prezzi che variano a seconda del livello di comfort e velocità.

Oltre ai treni ad alta velocità, in Cina sono disponibili anche treni tradizionali e treni con pernottamento, che possono rappresentare un’opzione più conveniente per i viaggi più lunghi. È importante prenotare i biglietti del treno in anticipo, soprattutto durante le stagioni di punta, perché i treni possono esaurirsi rapidamente.

Nel complesso, il sistema ferroviario cinese è un modo eccellente per viaggiare nel Paese, offrendo un mezzo di trasporto comodo, efficiente e conveniente.

Ecco alcuni link utili per pianificare il vostro viaggio in treno in Cina:

  1. Sito ufficiale delle ferrovie cinesi: Questo è il sito ufficiale di China Railway, dove è possibile trovare gli orari dei treni, le tariffe e prenotare i biglietti online.(https://www.chinrailway.com.cn/)
  2. Biglietti ferroviari China Highlights: China Highlights è un’agenzia di viaggi che offre biglietti ferroviari e pacchetti di viaggio in Cina. Ha un sito web facile da usare e offre un eccellente servizio clienti.(https://www.chinahighlights.com/china-trains/)
  3. Biglietti ferroviari Trip.com: Trip.com è una famosa agenzia di viaggi online che offre biglietti ferroviari e pacchetti di viaggio in Cina. Il sito web è facile da navigare e offre una serie di opzioni di pagamento.(https://www.trip.com/trains/)
  4. Seat61 Guida ai viaggi in treno in Cina: Seat61 è una guida online completa ai viaggi in treno in tutto il mondo. La guida ai viaggi in treno in Cina offre suggerimenti e consigli utili per navigare nel sistema ferroviario cinese.(https://www.seat61.com/China.htm)
  5. App per la prenotazione dei treni in Cina: È un’applicazione mobile che consente di prenotare i biglietti del treno in Cina in mobilità. È disponibile per dispositivi iOS e Android.(https://www.travelchinacheaper.com/china-train-booking-app)

Sistemazione

Huzhou, Cina
Huzhou, Cina

Le opzioni di alloggio in Cina sono varie e vanno dagli ostelli economici agli hotel di lusso. Ecco alcuni tipi di alloggio popolari in Cina e alcuni esempi di luoghi in cui soggiornare:

  1. Alberghi: In Cina sono presenti numerose catene alberghiere internazionali, tra cui Hilton, Marriott e Sheraton, che offrono un elevato livello di comfort e servizi. Per un sapore più locale, potete provare hotel boutique come l’URBN Hotel Shanghai(https://www.urbnhotels.com/shanghai/) o il Parkview Hotel(https://www.parkviewhotel.com/) a Pechino.
  2. Ostelli: Gli ostelli sono una scelta popolare per i viaggiatori economici e i backpacker. Tra le catene di ostelli più note in Cina ci sono gli HI Hostels(https://www.hihostels.com/) e gli YHA China Hostels(https://www.yhachina.com/). Si possono trovare anche molti ostelli indipendenti come il Peking International Youth Hostel(http://www.pekinghostel.com/) e il Mingtown Etour Youth Hostel(http://www.mingtownetour.com/).
  3. Pensioni: Le pensioni sono un tipo di alloggio più tradizionale in Cina e possono offrire un’esperienza più autentica. Tra le pensioni più popolari ci sono lo Yangshuo Mountain Nest Boutique Hotel(https://www.mountain-nest.com/) e il Qingdao Lejiaxuan Boutique Guesthouse(https://www.booking.com/hotel/cn/qing-dao-le-jia-xuan-boutique-guest-house.html).
  4. Airbnb: Airbnb è disponibile in Cina e offre una serie di opzioni, da stanze private a interi appartamenti. Alcuni annunci Airbnb popolari in Cina includono il Laozhai Studio a Pechino(https://www.airbnb.com/rooms/4277063) e il Riverside Apartment a Shanghai(https://www.airbnb.com/rooms/2516944).
  5. Famiglie: le famiglie offrono la possibilità di vivere con una famiglia locale e di sperimentare in prima persona la cultura cinese. Tra i siti web più popolari in Cina vi sono Homestay.com(https://www.homestay.com/china) e Homestaybooking.com(https://www.homestaybooking.com/china).

Dove alloggiare

Ecco alcune opzioni di ostelli popolari a Pechino, Shanghai e Guangzhou:

  1. Pechino:
  • Ostello internazionale della gioventù di Pechino
  • La Casa delle Scatole della Grande Muraglia
  • Backpacker del centro di Pechino
  • 365 Locanda
  1. Shanghai:
  • Ostello della gioventù Blue Mountain Bund
  • Ostello della gioventù Mingtown Etour
  • Ostello Captain
  • Elenco Hmlet
  1. Guangzhou:
  • Ostello della gioventù di Guangzhou
  • Ostello Lazy Gaga
  • Ostello della gioventù di Guangzhou Phoenix City
  • Albergo JI (Filiale di Liuhua)

Cibo

La cucina cinese è famosa in tutto il mondo per la sua varietà, i suoi sapori e i suoi piatti unici. Viaggiando in Cina, avrete l’opportunità di assaggiare molti tipi di cibo, dalle specialità regionali al cibo di strada. Ecco alcuni consigli che vi aiuteranno a sfruttare al meglio le vostre avventure culinarie in Cina:

  1. Cucina regionale: Ogni regione della Cina ha una propria cucina, quindi assicuratevi di provare le specialità locali ovunque andiate. Per esempio, la cucina del Sichuan è nota per i suoi sapori piccanti e insensibili, mentre la cucina cantonese è famosa per i dim sum e i piatti a base di pesce.
  2. Cibo di strada: La Cina è famosa per il suo cibo di strada, spesso economico e delizioso. Tra i piatti popolari dello street food ci sono il jianbing (un tipo di crêpe salata), il roujiamo (un tipo di panino cinese) e gli shengjianbao (fagottini di maiale in padella).
  3. Cultura del tè: Il tè è una parte importante della cultura cinese e ci sono molti negozi di tè e case da tè dove è possibile assaggiare diversi tipi di tè e conoscerne la storia e la preparazione.
  4. Mercati alimentari: Visitare un mercato alimentare è un ottimo modo per sperimentare la cultura alimentare locale e vedere la varietà di ingredienti utilizzati nella cucina cinese. Tra i mercati alimentari più famosi ci sono il bazar Yu Garden di Shanghai e il quartiere musulmano di Xi’an.
  5. Galateo: In Cina è importante osservare il galateo quando si mangia. Ad esempio, è consuetudine condividere i piatti in famiglia e usare le bacchette invece di forchetta e coltello.
  6. Allergie: Se avete delle allergie alimentari, assicuratevi di comunicarlo chiaramente al personale del ristorante. Alcuni allergeni comuni nella cucina cinese sono le arachidi e i frutti di mare.

La cultura

La cultura cinese è ricca e diversificata

La cultura cinese è ricca e diversificata, plasmata da migliaia di anni di storia e influenzata dal confucianesimo, dal taoismo e da altre tradizioni filosofiche e religiose. Ecco alcuni aspetti chiave della cultura cinese che potreste incontrare durante i vostri viaggi:

  1. Rispetto per gli anziani: Nella cultura cinese il rispetto per gli anziani è molto apprezzato. Lo si vede dal modo in cui le persone si rivolgono agli anziani e dalla deferenza che viene loro mostrata nelle situazioni sociali.
  2. Armonia sociale: La cultura cinese pone una forte enfasi sull’armonia sociale e sull’evitare i conflitti. Ciò si evince dall’importanza della “faccia” o “mianzi”, che si riferisce alla reputazione o alla posizione sociale di una persona.
  3. Valori della famiglia: La famiglia è al centro della cultura cinese e molte usanze e tradizioni sociali ruotano attorno alla vita familiare. Per esempio, il Capodanno cinese è un momento in cui le famiglie si riuniscono per festeggiare e condividere un pasto.
  4. Arte e letteratura: L’arte e la letteratura cinese hanno una storia lunga e ricca: la calligrafia, la pittura e la poesia sono forme di espressione artistica molto apprezzate. La pittura tradizionale cinese raffigura spesso paesaggi, animali e scene di vita quotidiana, mentre la calligrafia è considerata una forma di scrittura artistica.
  5. Festival e celebrazioni: In Cina ci sono molti festival e celebrazioni durante tutto l’anno, tra cui la Festa di Primavera (Capodanno cinese), la Festa di Metà Autunno e la Festa della Barca del Drago. Questi eventi offrono la possibilità di sperimentare la cultura e le tradizioni locali.
  6. Medicina tradizionale: La medicina tradizionale cinese, che comprende pratiche come l’agopuntura e i rimedi erboristici, è ancora ampiamente praticata in Cina ed è considerata una parte importante del patrimonio culturale del Paese.
  7. Arti marziali: le arti marziali sono una parte importante della cultura cinese, con molti stili e scuole di pratica diversi. Le arti marziali più diffuse sono il Tai Chi, il Kung Fu e il Wushu.

Festival

Ci sono molte feste e celebrazioni durante l’anno. Ecco alcuni dei festival più popolari in Cina:

  1. Capodanno cinese: Conosciuto anche come Festa di Primavera, il Capodanno cinese è la festa più importante della Cina. Di solito cade alla fine di gennaio o all’inizio di febbraio ed è un periodo di riunioni di famiglia, feste e fuochi d’artificio.
  2. Festa delle Lanterne: la Festa delle Lanterne cade il 15° giorno del primo mese lunare (di solito a febbraio o marzo) e viene celebrata con spettacoli di lanterne, danze del drago e del leone e ravioli di riso.
  3. Festa di Qingming: la Festa di Qingming (nota anche come Giorno dello spazzamento delle tombe) è un momento in cui si rende omaggio agli antenati e ai propri cari defunti. Cade il 4 o il 5 aprile ed è caratterizzata dallo spazzare le tombe, bruciare incenso e offrire cibo.
  4. Festa della barca del drago: la festa della barca del drago cade il quinto giorno del quinto mese lunare (di solito a giugno) e viene celebrata con gare di barche del drago, zongzi (ravioli di riso appiccicosi) e altri festeggiamenti.
  5. Festa di metà autunno: la festa di metà autunno cade il 15° giorno dell’ottavo mese lunare (di solito a settembre o ottobre) ed è un momento di riunioni familiari e di osservazione della luna. È nota anche come Festa della Luna e viene celebrata con dolci di luna, lanterne e danze del drago e del leone.
  6. Giornata nazionale: Il 1° ottobre è la Giornata nazionale cinese, che commemora la fondazione della Repubblica Popolare Cinese nel 1949. Si celebra con parate, fuochi d’artificio e altri festeggiamenti.

Cosa vedere

Città Proibita, Pechino, Cina
Città Proibita, Pechino, Cina

Ecco alcune delle principali attrazioni da visitare in Cina, insieme ai link per ulteriori informazioni:

  1. La Grande Muraglia cinese: Uno dei simboli più iconici della Cina, la Grande Muraglia si estende per oltre 13.000 miglia e offre una vista mozzafiato sulla campagna circostante. Alcune sezioni popolari da visitare sono Mutianyu, Badaling e Jinshanling. https://www.travelchinaguide.com/china_great_wall/
  2. L’esercito di terracotta: Questa collezione di oltre 8.000 statue di terracotta a grandezza naturale fu sepolta con l’imperatore Qin Shi Huang e si trova nella città di Xi’an. Le statue sono Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO e offrono uno sguardo affascinante sull’antica storia cinese. https://www.travelchinaguide.com/attraction/shaanxi/xian/terra_cotta_army/
  3. La Città Proibita: Questo complesso di palazzi imperiali a Pechino è stato la dimora degli imperatori per oltre 500 anni ed è patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. I visitatori possono esplorare le numerose sale, i cortili e i giardini che compongono questo enorme complesso. https://www.travelchinaguide.com/attraction/beijing/forbidden_city/
  4. Il fiume Yangtze: Questo fiume è il più lungo dell’Asia e offre uno scenario straordinario per una rilassante crociera fluviale. I punti salienti del percorso includono le Tre Gole e il Delta del fiume Yangtze. https://www.chinahighlights.com/yangtzeriver/
  5. Il Palazzo del Potala: Questo enorme complesso di palazzi a Lhasa, in Tibet, è stato per secoli la dimora invernale dei Dalai Lama. I visitatori possono esplorare le numerose sale, cappelle e cortili che compongono questo edificio iconico. https://www.travelchinaguide.com/attraction/tibet/lhasa/potala_palace.htm
  6. La base di ricerca dei panda giganti: Questo centro di conservazione e ricerca di Chengdu ospita oltre 80 panda giganti e offre ai visitatori la possibilità di vedere da vicino questi amati animali. https://www.travelchinaguide.com/attraction/sichuan/chengdu/panda_base.htm
  7. Le grotte di Longmen: Queste antiche grotte buddiste di Luoyang contengono oltre 100.000 statue e sculture e sono Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. https://www.travelchinaguide.com/attraction/henan/luoyang/longmen_grottoes/
  8. Il Lago dell’Ovest: Situato a Hangzhou, questo lago panoramico è circondato da colline e giardini lussureggianti ed è una destinazione popolare per andare in barca, passeggiare e godersi il paesaggio tranquillo. https://www.travelchinaguide.com/attraction/zhejiang/hangzhou/west_lake.htm
  9. Il Parco nazionale forestale di Zhangjiajie: Questo splendido parco nella provincia di Hunan è noto per le sue formazioni rocciose uniche, le fitte foreste e i panorami mozzafiato. È stata l’ispirazione per le montagne galleggianti del film Avatar. https://www.travelchinaguide.com/attraction/hunan/zhangjiajie/
  10. Il Tempio Shaolin: Questo famoso tempio buddista nella provincia di Henan è noto per la sua tradizione di arti marziali ed è stato il luogo di nascita di molti famosi stili di arti marziali, tra cui il Kung Fu Shaolin. I visitatori possono assistere a dimostrazioni di arti marziali ed esplorare i numerosi templi e sale presenti sul territorio. https://www.travelchinaguide.com/attraction/henan/dengfeng/shaolin_temple.htm
  11. Il Palazzo d’Estate: Situato a Pechino, questo patrimonio dell’umanità dell’UNESCO è stato originariamente costruito nel XVIII secolo come rifugio per la famiglia imperiale. È caratterizzato da un bellissimo lago, da padiglioni decorati e da splendidi giardini. https://www.travelchinaguide.com/attraction/beijing/summer_palace/
  12. Monte Huangshan (Montagna gialla): Questa catena montuosa della provincia di Anhui è nota per i suoi picchi drammatici, i panorami mozzafiato e le formazioni rocciose uniche. I visitatori possono raggiungere la cima a piedi o con la funivia per godere di una vista mozzafiato. https://www.travelchinaguide.com/attraction/anhui/huangshan/
  13. Il Bund: Questo iconico lungomare di Shanghai è fiancheggiato da edifici storici del passato coloniale della città e da moderni grattacieli. È un luogo popolare per passeggiare, osservare la gente e ammirare la splendida vista sul fiume Huangpu. https://www.travelchinaguide.com/attraction/shanghai/the_bund.htm
  14. La grotta del flauto di canna: Situata a Guilin, questa grotta calcarea è nota per le sue formazioni rocciose colorate, illuminate da luci multicolori. I visitatori possono attraversare la grotta e ammirare la sua straordinaria bellezza naturale. https://www.travelchinaguide.com/attraction/guangxi/guilin/reed_flute_cave.htm
  15. Le grotte di Mogao: Situate a Dunhuang, queste antiche grotte buddiste contengono oltre 400 statue dipinte e più di 2.000 statuette di argilla colorata. Sono un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO e offrono uno sguardo affascinante sull’antica arte e cultura cinese. https://www.travelchinaguide.com/attraction/gansu/dunhuang/mogao_caves.htm
Le grotte di Yungang
Le grotte di Yungang

Vita notturna

La Cina ospita una scena di vita notturna vivace e diversificata che soddisfa tutti i gusti e le preferenze. Dai rooftop bar alla moda ai club underground, nelle principali città cinesi ce n’è per tutti i gusti. Shanghai, Pechino e Hong Kong sono note per la loro vivace vita notturna, con numerose possibilità di ballare, bere e socializzare fino alle prime ore del mattino. Oltre ai bar e alle discoteche tradizionali, in Cina si possono vivere esperienze di vita notturna uniche, come i bar karaoke e i ristoranti di hot pot. Molti locali notturni in Cina offrono anche una vista mozzafiato sullo skyline della città, rendendo la serata memorabile. Che vogliate fare festa o semplicemente godervi un drink con gli amici, la vita notturna cinese ha molto da offrire.

Ecco alcuni luoghi popolari della vita notturna in Cina:

  1. Bar Rouge, Shanghai: Il Bar Rouge è un bar iconico situato sul Bund di Shanghai, noto per la sua splendida vista sullo skyline della città e per la sua vivace atmosfera di festa.(https://www.bar-rouge-shanghai.com/)
  2. Lantern, Pechino: Il Lantern è un popolare club underground di Pechino, noto per la musica elettronica e le feste notturne.(https://www.smartbeijing.com/venue/2437/Lantern)
  3. M1NT, Hong Kong: L’M1NT è un lussuoso club di Hong Kong, noto per la sua splendida vista sulla città e per la sua clientela di alto livello.(https://www.m1nt.com/)
  4. VUE Bar, Guangzhou: Il VUE Bar è un bar sul tetto dell’Hyatt Regency Hotel di Guangzhou, noto per la sua vista mozzafiato sulla città e l’atmosfera elegante.(https://www.hyatt.com/en-US/hotel/china/hyatt-regency-guangzhou/canzr/dining)
  5. 44KW, Shanghai: il 44KW è un club chic e alla moda situato nel quartiere Jing’an di Shanghai, noto per la sua scena musicale underground e l’atmosfera intima.(https://www.smartshanghai.com/venue/18433/44KW)

Sicurezza

La Cina è generalmente un Paese sicuro per i viaggiatori. Tuttavia, è sempre importante adottare precauzioni di buon senso per garantire la propria sicurezza in viaggio. Ecco alcuni suggerimenti:

  1. Essere consapevoli dell’ambiente circostante: Come in ogni paese, è importante stare attenti e conoscere l’ambiente circostante. Evitate di camminare da soli in zone sconosciute di notte e tenete d’occhio qualsiasi attività sospetta.
  2. Proteggete i vostri oggetti di valore: Borseggi e furti possono essere un problema nelle aree affollate come i mercati e i siti turistici. Tenete al sicuro e fuori dalla vista gli oggetti di valore, come il passaporto, il denaro e i dispositivi elettronici.
  3. Seguire le leggi e le usanze locali: La Cina ha leggi e regolamenti severi, soprattutto per quanto riguarda droghe, alcol e comportamento in pubblico. Assicuratevi di informarvi sulle leggi e le usanze locali prima di arrivare e di rispettare gli usi e i costumi locali.
  4. Siate prudenti quando utilizzate il Wi-Fi pubblico: Le reti Wi-Fi pubbliche in Cina possono essere inaffidabili e potenzialmente insicure. Se dovete usare il Wi-Fi, prendete in considerazione l’utilizzo di una rete privata virtuale (VPN) per proteggere i vostri dati.

Cosa evitare in Cina

Sebbene la Cina sia generalmente un Paese sicuro in cui viaggiare, ci sono alcuni aspetti da tenere presenti per evitare potenziali problemi:

  1. Non bevete l’acqua del rubinetto: L’acqua del rubinetto in Cina non è sicura da bere, quindi assicuratevi di bere acqua in bottiglia o di far bollire l’acqua del rubinetto prima di berla.
  2. Evitate i venditori di cibo di strada con pratiche igieniche discutibili: Il cibo di strada è un modo popolare e delizioso per provare la cucina locale in Cina, ma assicuratevi di evitare i venditori con pratiche igieniche discutibili o che non maneggiano il cibo correttamente.
  3. Non discutere di argomenti politici sensibili: Evitare di parlare di argomenti politici sensibili, come il Tibet o Taiwan, perché potrebbero offendere alcune persone.
  4. Non dimenticate di portare con voi fazzoletti e disinfettante per le mani: Molti bagni pubblici in Cina non forniscono carta igienica o sapone, quindi è una buona idea portare con sé fazzoletti e disinfettante per le mani.
  5. Evitare le truffe: Come in ogni destinazione turistica, anche in Cina ci sono truffe di cui bisogna essere consapevoli. Diffidate di chi vi offre beni o servizi che sembrano troppo belli per essere veri e fate attenzione ai borseggiatori nelle zone affollate.
  6. Non mancate di rispettare gli usi e i costumi locali: La Cina ha un ricco patrimonio culturale, quindi è importante rispettare gli usi e i costumi locali. Per esempio, vestitevi in modo modesto quando visitate i templi e toglietevi le scarpe prima di entrare in casa di qualcuno.

Internet

L’accesso a Internet in Cina può essere un po’ diverso da quello a cui si è abituati in altri Paesi. Ecco alcune cose da tenere a mente:

  1. Censura di Internet: Il “Great Firewall” cinese censura un’ampia gamma di siti web e servizi online, compresi i siti di social media come Facebook, Twitter e Instagram. Anche alcuni siti di notizie e motori di ricerca possono essere bloccati o limitati. Se avete bisogno di accedere a questi siti mentre siete in Cina, dovrete utilizzare una rete privata virtuale (VPN) per aggirare la censura.
  2. Velocità e affidabilità: La velocità di Internet in Cina può variare notevolmente a seconda della posizione e dell’ora del giorno. In alcune zone, Internet può essere lento o inaffidabile, soprattutto al di fuori delle grandi città. È una buona idea scaricare tutti i documenti o le informazioni importanti prima di arrivare in Cina, per ogni evenienza.
  3. Barriere linguistiche: Molti siti web e servizi online in Cina sono disponibili solo in cinese. Se non parlate cinese, potreste avere difficoltà ad accedere ad alcuni siti o servizi.
  4. Dati mobili: Se utilizzate un dispositivo mobile in Cina, dovrete avere una carta SIM locale per accedere a Internet. Le carte SIM possono essere acquistate in aeroporto o nei negozi di telefonia mobile locali.

Nel complesso, è una buona idea essere preparati a un accesso limitato a Internet in Cina e pianificare di conseguenza. Se avete bisogno di un accesso a Internet affidabile e veloce, potete prendere in considerazione l’idea di soggiornare in un hotel o in un’altra struttura che offra Internet ad alta velocità.

Itinerario di 30 giorni in Cina

Ecco un itinerario di 30 giorni per esplorare la Cina:

1-3 giorni: Pechino – visita della Città Proibita, del Tempio del Cielo, di Piazza Tienanmen ed escursione alla Grande Muraglia Cinese.

Giorno 4-5: Xi’an – visita all’Esercito di Terracotta ed esplorazione delle antiche mura della città.

6-7 giorno: Chengdu – visita alla base di ricerca per l’allevamento dei panda giganti e assaggio della cucina del Sichuan.

Giorno 8-9: Guilin/Yangshuo – fate una crociera lungo il fiume Li ed esplorate i pittoreschi paesaggi carsici.

10-11 giorno: Shanghai – esplorate il Bund, Nanjing Road e godetevi la vita notturna della città.

12-13 giorni: Suzhou – visita ai giardini classici e ai canali.

14-15 giorni: Hangzhou – visita del Lago dell’Ovest, del Tempio di Lingyin e della cultura del tè della città.

16-17° giorno: Huangshan (Montagna Gialla) – escursione sulla splendida catena montuosa e vista dell’alba/tramonto.

18-19 giorni: Zhangjiajie – esplorate le formazioni rocciose e i paesaggi unici che hanno ispirato il film “Avatar”.

20-22 giorni: Provincia dello Yunnan – visita all’antica città di Lijiang, alla Gola del Salto della Tigre e a Shangri-La.

23-25 giorni: Guilin – visita alle terrazze di riso di Longsheng ed esplorazione dei villaggi locali.

26-27 giorni: Chengdu – visita al Buddha Gigante di Leshan e assaggio della cucina del Sichuan.

28-29° giorno: Campo base dell’Everest – escursione sulla montagna più alta del mondo per godere di uno scenario mozzafiato.

30° giorno: Pechino – visita dei siti persi all’inizio del viaggio e partenza da Pechino.

Questo itinerario offre un ottimo mix di cultura, storia, paesaggi naturali e cucina cinese. Tuttavia, sentitevi liberi di modificarlo in base ai vostri interessi e ai vincoli di tempo.

Dove e cosa comprare in Cina

Conosciuta per i suoi prodotti unici. Cina

La Cina è nota per i suoi prodotti unici, dai tessuti di seta al tè, dai gioielli di giada all’elettronica. Ecco alcuni consigli su dove e cosa acquistare in Cina:

  1. Prodotti di seta: La Cina è famosa per i suoi tessuti di seta, tra cui sciarpe, abiti e biancheria da letto. Un luogo ideale per acquistare prodotti di seta è il Mercato della Seta di Pechino, che offre un’ampia varietà di prodotti di seta a prezzi ragionevoli.

Collegamento: https://www.travelchinaguide.com/cityguides/beijing/shopping/silk-market.htm

  1. Gioielli di giada: La giada è una pietra preziosa molto apprezzata nella cultura cinese e in tutta la Cina ci sono molti mercati dove è possibile acquistare gioielli di giada, come anelli, bracciali e collane. Il Mercato della Giada di Hong Kong è una meta popolare per lo shopping di giada.

Link: https://www.discoverhongkong.com/us/shop/jade-market.html

  1. Tè: La Cina è uno dei maggiori produttori di tè al mondo, e ci sono molti tipi di tè tra cui scegliere, tra cui il tè verde, nero, bianco e oolong. È possibile acquistare il tè nei mercati di tutta la Cina, ma una destinazione popolare per lo shopping di tè è la Maliandao Tea Street di Pechino.

Link: https://www.chinahighlights.com/beijing/attraction/maliandao-tea-street.htm

  1. Elettronica: La Cina è un importante produttore di elettronica e nei mercati dell’elettronica di tutta la Cina è possibile trovare un’ampia varietà di prodotti, tra cui smartphone, computer portatili e accessori. Una destinazione popolare per gli acquisti di elettronica è il mercato elettronico Huaqiangbei di Shenzhen.

Link: https://www.chinahighlights.com/shenzhen/shopping/huaqiangbei-electronics-market.htm

  1. Abbigliamento tradizionale cinese: se siete interessati ad acquistare abiti tradizionali cinesi, come cheongsams o qipaos, allora dovreste visitare la via pedonale Shangxiajiu a Guangzhou. Questa strada offre una varietà di negozi che vendono abiti tradizionali a prezzi accessibili.

Link: https://www.travelchinaguide.com/cityguides/guangzhou/shopping/shangxiajiu-pedestrian-street.htm

Ricordate di contrattare quando fate acquisti in Cina, perché è una pratica comune nei mercati e nei bazar.

Fatti divertenti sulla Cina

Guida completa alla Cina per i viaggiatori, 2023
Guida completa alla Cina per i viaggiatori, 2023

Ecco alcune curiosità sulla Cina:

  1. La Cina è il Paese più popoloso del mondo, con oltre 1,4 miliardi di persone.
  2. La muraglia più lunga del mondo, la Grande Muraglia Cinese, si trova in Cina e si estende per oltre 13.000 miglia.
  3. La Cina conta oltre 55 gruppi etnici minoritari, oltre alla maggioranza cinese Han.
  4. Il Capodanno cinese, noto anche come Festa di Primavera, è la festa tradizionale più importante della Cina, celebrata per 15 giorni.
  5. La Città Proibita di Pechino, l’ex palazzo imperiale della Cina, ha 9.999 stanze.
  6. La Cina ha il treno proiettile più veloce del mondo, che può raggiungere una velocità di 350 km/h (217 mph).
  7. I cinesi inventarono la carta, la polvere da sparo, la stampa e la bussola.
  8. La cucina cinese è una delle cucine più varie e popolari al mondo, con un’ampia varietà di specialità regionali.
  9. Il panda gigante, uno degli animali più iconici della Cina, è originario del Paese ed è considerato un tesoro nazionale.
  10. Lo Zodiaco cinese è composto da 12 animali, ognuno dei quali rappresenta un anno in un ciclo di 12 anni.

Link utili per viaggiare in Cina

Ecco alcuni link utili per chi viaggia in Cina:

  1. Ufficio Nazionale del Turismo Cinese: È il sito ufficiale dell’Ufficio Nazionale del Turismo Cinese, dove è possibile trovare informazioni sulle attrazioni turistiche della Cina, sui requisiti per il visto e sui consigli di viaggio.(http://www.cnto.org/)
  2. China Highlights: China Highlights è un’agenzia di viaggi che offre pacchetti di viaggio, tour e attività in Cina. Dispone inoltre di un utile sito web con informazioni sulle principali destinazioni turistiche della Cina.(https://www.chinahighlights.com/)
  3. Trip.com: Trip.com è una famosa agenzia di viaggi online che offre voli, hotel, tour e attività in Cina. Dispone anche di un’utile applicazione per prenotare viaggi in movimento.(https://www.trip.com/)
  4. Guida di viaggio della Cina di Lonely Planet: Lonely Planet è una fonte affidabile di guide di viaggio e la sua guida di viaggio della Cina offre informazioni utili sulla cultura, la storia e le attrazioni della Cina.(https://www.lonelyplanet.com/china)
  5. App per la prenotazione dei treni in Cina: È un’applicazione mobile che consente di prenotare i biglietti del treno in Cina in mobilità. È disponibile per dispositivi iOS e Android.(https://www.travelchinacheaper.com/china-train-booking-app)
  6. Programma di iscrizione per viaggiatori intelligenti (STEP): Se siete cittadini statunitensi che si recano in Cina, dovreste iscrivervi al programma STEP per ricevere aggiornamenti e avvisi di viaggio dall’ambasciata statunitense in Cina.(https://step.state.gov/step/)
  7. Rete monetaria cinese: Questo sito web offre informazioni aggiornate sull’economia, gli affari e la finanza della Cina, che possono essere utili per chi viaggia per lavoro.(https://www.chinamoneynetwork.com/)
  8. China Daily: È un quotidiano in lingua inglese che copre le notizie e gli eventi in Cina e può essere utile per tenersi informati durante il viaggio.(http://www.chinadaily.com.cn/)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *